venerdì 7 dicembre 2012

Flair Bartending

Parco della Ciutadella

Il parco della Ciutadella di Barcellona è un luogo ideale, nelle giornate di sole, per stare all'aria aperta. No, non voglio annoiarvi con le foto del parco, ok tranne questa qui sopra, ci tenevo a farvi vedere com'è venuto bene il numero 56.
Quello che volevo sottolineare è il tipo di incontri che si possono fare in questo parco, scartando i salutisti che fanno jogging, quelli che pregano con le mani rivolte al sole, quelli che vogliono venderti lattine di birra nascosti tra i cespugli, mi soffermerò su i giocolieri che vengono ad allenarsi sui prati.


Mentre i giocolieri da strada, hanno appunto la strada come palcoscenico, esiste un altro gruppo che utilizza invece il bancone del bar. Si chiama Flair Bartending ed è un insieme di tecniche acrobatiche con il fine di lasciarvi a bocca aperta mentre il barman sta preparando il vostro cocktail.


Invece di palline o bastoni qui gli attrezzi sono le più fragili bottiglie di vetro, accompagnate dal Boston, per intenderci il bicchierone di alluminio che si usa per scecherare. 
Ho incontrato alcuni di questi ragazzi, che mi hanno svelato un mondo nuovo di cui ignoravo l'esistenza, e anche se molti di loro lavorano a Barcellona la maggior parte sono italiani, che a quanto pare sono maestri di quest'arte.


Vederli mentre si allenano è di per se uno spettacolo, dando il meglio di loro, liberi di poter distruggere tutte le bottiglie che vogliono, cosa da evitare mentre si sta preparando un cocktail di fronte ai clienti del bar.
Anche se le foto non rendono, è davvero difficile fotografarli, vi consiglio di cercare su youtube qualche video esibizione di flair bartending, ne esistono di spettacolari.